GIOCARE CON LE TETTE

Il 2019 sarà l'anno dei mondiali di calcio femminile ai quali la nazionale italiana ha opportunità di prendere parte, guidata dal CT Milena Bertolini. E' un'ottima occasione per mettere attenzione sul mondo del calcio e in particolare sul rapporto tra lo sport più giocato nel nostro paese e le donne.

Il calcio spesso nell'immaginario collettivo è una prerogativa soltanto maschile: questo esempio emblematico diventa quindi paradigma per trattare la discriminazione e i pregiudizi nei confronti delle donne, partendo proprio da quelli legati allo sport più amato in Italia.

Il Teatro d'Arte e Studio accende i riflettori sull'argomento con questo spettacolo, tratto dall'omonimo libro, edito da Fondazione dello Sport di Reggio Emilia con Aliberti Editore e campione di vendite on line.
Si tratta di uno spettacolo dai toni ironici e dall'andamento scorrevole: il testo contiene testimonianze dirette, trae spunto e ispirazione da interviste a personaggi del mondo dello sport, insegnanti, allenatrici, educatrici.
Il linguaggio è quello semplice e quotidiano delle donne che si raccontano, alternato a quello delle cronache di attualità o dei dati di riferimento storico.

Poco più di un'ora di divertimento in compagnia delle attrici, che accompagnano il pubblico attraverso le tappe fondamentali della nascita dei gruppi calcistici femminili per seguire l’evoluzione della figura femminile nell’immaginario collettivo.
Giocare con le tette, a partire dal titolo, si offre come divertente occasione di riflessione sugli stereotipi e i condizionamenti culturali nei quali ogni giorno siamo immersi.

Un pizzico di provocazione a volte serve per stuzzicare le intelligenze di chi è disponibile ad andare oltre le apparenze.

TEATRO D'ARTE E STUDIO - Associazione culturale - Via Alta, 23 - S. Michele della Fossa 42011 - Bagnolo in Piano (RE)
Tel. 0522 954454 Cell. 339 8478695 E-mail: teatrodartestudio@gmail.com CF e P.IVA: 02111190357

Privacy | Cookie policy